Nella notte di sabato, ci ha lasciato Sandro Moni, storica figura di Anpas e del volontariato toscano e nazionale. Il presidente Attilio Farnesi, la direzione e il consiglio regionale di Anpas Toscana, le associazioni e tutti i volontari si stringono commossi alla moglie Monica e a tutti i familiari.

Sandro è stato negli anni una figura di spicco e di riferimento per tutto l’universo del volontariato toscano e nazionale, da sempre alla guida della Protezione Civile nazionale e regionale per la quale ha coordinato le principali emergenze in Italia e all’estero: dal terremoto dell’Irpinia, a Stazzema. Dall’Albania, l’Aquila, all’Emilia e in molti altri luoghi. Dovunque i volontari siano stati chiamati a intervenire lui ha prestato la sua opera e ha messo a disposizione la sua decennale esperienza. «Perdiamo un amico e una figura di riferimento apprezzata dai massimi livelli istituzionali, così come da tutti i volontari – ha commentato il presidente di Anpas Toscana, Attilio Farnesi – . È un grave lutto per Anpas e per tutto il mondo del volontariato. In questo momento vogliamo ringraziarlo ancora una volta per il tempo, la passione e la dedizione che ha messo nell’aiutare gli altri e nel coordinare interventi impegnativi in alcuni degli scenari più drammatici che hanno visto impegnata la Protezione civile».

I FUNERALI

I funerali si terranno alle 10 di martedì 25 aprile presso la chiesa di Santa Maria Ausiliatrice in via Baracchini a Novoli (Firenze). Il concentramento dei volontari (è consigliata la divisa associativa) è fissato alle 9,30 in chiesa. Le associazioni sono invitate a portare il labaro in segno di rispetto e rappresentanza.
Per tutta la giornata di oggi, domenica 23 e domani lunedì 24 le spoglie mortali di Sandro Moni resteranno esposte presso la sede Anpas di via Pio Fedi 46 a Firenze
Per i telegrammi di condoglianze, l’indirizzo è Alessandro Moni, via Morlacchi 20, 50127 Firenze.
Per volontà della famiglia, non fiori ma donazioni di solidarietà al conto corrente del comitato regionale toscano Anpas IBAN: IT 67 C 08425 02804 000031165186 con la causale ‘In memoria di Sandro’. La famiglia disporrà delle donazioni destinandole a scopo benefico secondo la sua volontà.
SHARE