may days

Screenshot 2017-04-27 11.49.40Da domenica 30 aprile a Pistoia al via il May Days, l’annuale raduno dei volontari delle Pubbliche assistenze della Toscana. Un appuntamento che quest’anno si annuncia ancora più ricco di eventi, organizzati per essere all’altezza della città toscana, capitale della cultura.

L’evento organizzato da Anpas Toscana nasce con l’obiettivo di far incontrare i volontari che arriveranno a centinaia da tutta la regione. Attraverso il confronto e la divulgazione si punta anche a informare maggiormente i cittadini su cosa fanno tutti i giorni gli uomini e le donne che scelgono consapevolmente di prestare un po’ del loro tempo per aiutare gli altri sulle ambulanze del soccorso, nella protezione civile o nei servizi sociali e nelle donazioni.

«Al May Days –- ha detto il presidente di Anpas Toscana, il medico viareggino, Attilio Farnesi – i nostri volontari si incontrano e si confrontano. Un’esperienza che permette loro di migliorare lo standard formativo attraverso le prove per la manifestazione, ma anche ai toscani di guardare da vicino il volontariato, i suoi valori e magari pensare di farli propri».

Il primo evento importante sarà proprio domenica 30 aprile, (ore 10,30 nella sala maggiore del Palazzo comunale di Pistoia) quando si terrà la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione a tutti i volontari che hanno prestato la loro opera nell’emergenza legata al sisma nel centro Italia.

A seguire il 3 maggio alle 11 in piazza Duomo, ci sarà un flash mob organizzato dai volontari che avrà come tema il soccorso. All’indomani del flash mob, comincerà in piazza Oplà, il montaggio del campo base di protezione civile in vista del secondo evento clou del May Days

L’appuntamento è per sabato 6 maggio dalle 9 alle 18 in piazza San Francesco e in altri luoghi del centro storico, quando equipaggi di soccorritori che arrivano da tutta la Toscana si confronteranno nelle Olimpiadi del soccorso, su scenari riprodotti come nella realtà e valutati da una giuria di formatori che attribuiranno loro un punteggio. La giornata si concluderà con le premiazioni finali e una festa al campo base di piazza Oplà.

Ma accanto ai tre più partecipati, il calendario di eventi è denso di appuntamenti:

Domenica 30 aprile

ore 10 – Inaugurazione mostra «Storie nella storia – la solidarietà dall’Ottocento al Duemila attraverso le immagini e i documenti delle Pubbliche assistenze» – Antichi Magazzini del sale Palazzo Comunale – via Ripa della Comunità

(aperta fino al 7 maggio)

 

Giovedì 4 maggio

Ore 17 – Tavola rotonda: «Indrix: presentazione dell’indice di resilienza sociale in Toscana – La prevenzione in protezione civile» – Sala Maggiore Palazzo comnale

 

Venerdì 5 maggio

ore 18.00 Convegno: «La solidarietà è laica: esperienze a confronto» – Sala Maggiore

SHARE