Promozione alla donazione

La commissione sulla promozione alla donazione di Anpas Toscana collabora con le associazioni per la promozione della cultura della donazione; offre consulenza per la costituzione di nuovi gruppi di donatori sul territorio toscano. La commissione sulla promozione alla donazione di Anpas cura l’informazione tesa a migliorare la cultura e l’educazione dei cittadini sulla donazione ed uso del sangue, promuove la raccolta controllata e periodica del sangue, in modo da assicurare il soddisfacimento dei più alti standard di sicurezza e mira a contribuire al raggiungimento e mantenimento dell’autosufficienza regionale, attraverso la costituzione di gruppi di volontari che espletano la”missione” sociale delle donazioni periodiche. Promuove la costituzione e diffusione nell’ambito delle Pubbliche Assistenze sue associate su tutto il territorio toscano i gruppi sangue locali.

Le attività in sintesi della Commissione Effettuazione di campagne di sensibilizzazione al dono Collabora con il C R S – Centro Regionale Sangue – all’informatizzazione del sistema trasfusionale toscano e diffusione del software gestionale di accesso ai centri trasfusionali Cura l’accesso alla bacheca elettronica del CRS Svolge monitoraggio periodico delle donazioni su tutto il territorio toscano effettuato direttamente da Anpas Toscana Organizza corsi di formazione autonomamente ed in compartecipazione con altri organismi associativi ed istituzionali toscani (Regione, Cesvot, ecc.) Promuove ed effettua anche direttamente informazione sulla donazione e uso del sangue sul territorio toscano in accordo con Scuole e associazioni culturali, ricreative e sportive. Organizza manifestazioni a sostegno delle associazioni di pubblica assistenza in primo luogo con l’annuale Giornata Regionale del donatore sangue denominata “DAI SANGUE DAY”.

I gruppi dei Donatori di Sangue Nelle Pubbliche Assistenze Nel territorio toscano le Pubbliche Assistenze con propri Gruppi donatori di sangue sono 41, la metà delle quali situate nelle Province di Firenze, Lucca, Livorno, Massa Carrara e Pisa , e l’altra metà concentrate nella sola provincia di Siena. Si tratta di realtà diversissime fra loro: da un lato, grossi gruppi di donatori, dall’altro piccolissimi gruppi; questi ultimi prevalgono nel senese. Fino agli anni 90 la presenza e le iniziative delle associazioni di Pubblica Assistenza nel campo della donazione del sangue sono state frutto di singole iniziative di associazioni: questo determinava in molti casi una frammentarietà degli interventi e grossi problemi, soprattutto organizzativi e di immagine nei piccoli gruppi. Molto poco si era fatto per affermare una immagine più precisa, una maggiore identità delle Pubbliche assistenze che con propri gruppi promuovevano la donazione del sangue. Da allora l’impegno di Anpas Pubbliche Assistenze Toscane, tramite i Consiglieri preposti, è stato quello di operare fattivamente in questo settore, organizzando, coordinando, assistendo e promuovendo la donazione del sangue intero e/o di una sua frazione (plasma, piastrine ecc.) e diffondendo nella comunità locale di appartenenza i valori della solidarietà, della gratuità, della partecipazione sociale e civile e della tutela del diritto alla salute. 43 Pubbliche Assistenze hanno al loro interno gruppi che si occupano di promozione al dono del sangue e, mediante chiamata, dell’invio dei donatori alle strutture trasfusionali delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere o presso le Unità di raccolta interna alle proprie sedi.  Patrizio Ugolini

Coordinatore: Patrizio Ugolini

Referente Tecnico;Anna Maria Marzi a.marzi@anpastoscana.it 055/78765203

Referenti delle zone: EMMA FEOLE (Elba), CALUGI CLAUDIO (Emp.), LAZZERI PIERO (FI), VECCHIONI FRANCO (GR), VIVIANA BERTOLACCI (LU), BARBIERI FABIO (MS), ULIVIERI LEONARDO (PI), ANGIOLINI ALFREDO (SI), EGIDIO PELAGATTI (Versilia)